CULTURA

L’ARTISTA SICILIANO TOMMASO MARIA SCIACCA E LA COSTITUZIONE POLACCA DEL 3 MAGGIO 1791

0

Tommaso Maria Sciacca (Mazara del Vallo, 31 Marzo 1734 – Lendinara, 2 Maggio 1795) è stato un pittore siciliano del Settecento. Della sua vita si sa poco. Ma quel poco che sappiamo ci porta alla scoperta di Petrykozy* – un piccolo villaggio in Polonia centrale dove alcune sue opere decorano la chiesa fondata come offerta votiva per la Costituzione del 3 Maggio 1791.

230° ANNIVERSARIO DELLA PROCLAMAZIONE DELLA COSTITUZIONE DEL 3 MAGGIO

Ecco alcune fonti che parlano della presenza di Tommaso Maria Sciacca in Polonia:

1) TRECCANI (Enciclopedia on-line): “Sciacca, Tommaso Maria. – Pittore (Mazara del Vallo 1734 – Lendinara 1795), allievo di G. Serenari a Palermo e A. Masucci a Roma. La sua opera si lega alla tradizione decorativa barocca (dipinti e affreschi in S. Michele a Mazara del Vallo, 1766, in palazzo Ruspoli a Roma, 1782, nella parrocchiale di Petrycozy, Polonia, 1792).”

2) L’articolo di Giacomo Cuttone “Tommaso Maria Sciacca, «fatto pittor dalla natura»”: “Nel 1792, Tommaso Sciacca varca i confini dell’Italia per dirigersi in Polonia, dove, nella parrocchiale di Petrycozy, realizza alcune opere.” (www.istitutoeuroarabo.it)

Ma come Tommaso Maria Sciacca è arrivato a Petrykozy?

Nel XVIII secolo Petrykozy apparteneva a Stanisław Małachowski (1736-1809) – presidente di Grande Sejm (Sejm dei quattro anni) – l’assemblea parlamentare attiva a Varsavia tra il 1788 e il 1792. Il grande successo del Sejm dei quattro anni fu l’adozione della Costituzione del 3 maggio 1791 che purtroppo poco dopo venne abolita.

Nel 1792 Stanisław Małachowski – uno dei firmatari della Costituzione – si ritirò dall’attività politica. Per qualche anno soggiornò all’estero, prima a Vienna, poi a Venezia, Verona, Roma, Napoli e Firenze.

Nel 1792 anche T. M. Sciacca soggiornava a Roma, dove sposò Chiara Pannaria – figlia del pittore palermitano Matteo (G. Cuttone “Tommaso Maria Sciacca, il Mazariello” http://mazaracult.blogspot.com/2021/01/tommaso-maria-sciacca-il-mazariello.html)

È molto probabile che proprio a Roma si incontrarono Małachowski e Sciacca e a Roma sono stati commissionati i quadri per la chiesa a Petrykozy.

Stanisław Małachowski –  ritratto di Giovanni Battista Lampi (Wikipedia)

La chiesa fondata da Stanisław Małachowski come ringraziamento a Dio per la Costituzione del 3 Maggio è stata progettata da Johann Christian Kamsetzer – l’architetto di corte del re polacco Stanislao Augusto Poniatowski.

Chiesa di Santa Dorotea a Petrykozy. Fot. Bożena Wężyk  (www.parafiapetrykozy.com)
Chiesa di Santa Dorotea a Petrykozy
Fot. Bożena Wężyk  (www.parafiapetrykozy.com)

All’interno della chiesa di Santa Dorotea a Petrykozy si trovano tre opere di Tommaso Maria Sciacca: Santa Dorotea, Angeli Custodi e Madonna con Bambino Gesù.

Santa Dorotea.  Fot. Bożena Wężyk  (www.parafiapetrykozy.com)
Angeli Custodi . Fot. Bożena Wężyk  (www.parafiapetrykozy.com)
Madonna con Bambino Gesù. Fot. Bożena Wężyk  (www.parafiapetrykozy.com)

Tutti i dettagli del viaggio, del soggiorno e del lavoro svolto da Tommaso Maria Sciacca in Polonia rimangono ancora da scoprire. La sfida per gli amanti dell’arte e della storia è aperta!

Agata Rola-Bruni                   

*In Polonia ci sono sei villaggi di nome Petrykozy. Petrykozy di S. Małachowski si trovano nel voivodato di Łódź, distretto di Opoczno, comune di Białaczów.

Agata Rola-Bruni
Giornalista, appassionata dell'arte e della natura, ricercatrice nel campo di "momenti polacchi" a Roma.

    HENRYK SIENKIEWICZ post mortem – l’articolo di Alessandro Koltonski

    Precedente articolo

    Il cimitero militare polacco di Casamassima. La storia

    Prossimo articolo

    Potrebbe piacerti anche

    More in CULTURA

    Commenti

    I commenti sono chiusi.